Mutuo agevolato con Legge 104

Apr 19, 2018News

Un’opportunità da non sottovalutare: Mutuo agevolato Legge 104

Forse non tutti sanno dell’esistenza di un particolare mutuo agevolato con la Legge 104 reso disponibile dalla Cdp (cassa deposito e prestiti) ed ottenuto grazie ad una convenzione stipulata con l’Associazione Bancaria Italiana. Ora andremo a delineare le caratteristiche principali di questo mutuo agevolato chiamato Plafond casa. 

Si tratta di una soluzione che permette a certe categorie di persone di venire finanziati sia per acquisti che per ristrutturazioni con accrescimento dell’efficienza energetica, fino a un massimo di 350mila euro di spesa. La possibilità di usufruire delle agevolazioni, però, è subordinata alla capienza delle risorse stanziate.

 

Chi può richiedere il mutuo agevolato L.104?

Vediamo insieme le categorie che possono richiedere questo particolare mutuo agevolato con la Legge 104 specificando in primis che è riservato solamente a persone fisiche e dunque non a società o enti in generale:

  • giovani coppie, ovvero un nucleo familiare costituito da coniugi o da conviventi che abbiano costituito nucleo da almeno due anni, in cui, alla data della domanda, almeno uno dei componenti non abbia superato i 35 anni e l’altro non superi i 40 anni di età;
  • un nucleo familiare in cui faccia parte almeno un soggetto disabile ai sensi della Legge 104;
  • un nucleo familiare con tre o più figli.

 

Come funziona il mutuo agevolato L.104.

Per ottenere il mutuo agevolato Legge 104, il richiedente deve recarsi presso una banca che offre il mutuo Plafond Casa e compilare un apposito modulo fornito dalla banca.

In questo modulo dichiarerà il possesso delle condizioni che danno luogo all’agevolazione (come il possesso di handicap ai sensi della Legge 104 o una delle altre caratteristiche sopra elencate), le operazioni da finanziare (acquisto, ristrutturazione, con o senza efficientamento energetico), l’importo richiesto e la scelta tra tasso fisso e variabile.

L’ ultima parola resta alla Cassa depositi e prestiti la quale deve fornire alla banca la provvista corrispondente e quindi deliberare la pratica. In caso di mancato ottenimento della provvista il mutuo non può essere erogato.

 

Importi massimi del mutuo agevolato con L.104.

Il mutuo può ammontare a diverse cifre, con dei massimali ben stabiliti. Di seguito l’elenco:

  • valore massimo di 100.000 euro per interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficenza energetica;
  • valore massimo di 250.000 euro per l’acquisto di immobili residenziali;
  • valore massimo di 350.000 euro per operazione congiunta di acquisto e di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica sulla stessa abitazione.

 

Durata del mutuo agevolato con L. 104.

La durata massima del mutuo agevolato con Legge 104 può variare.

  • 10 anni durata riservata agli interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica
  • 20 o 30 anni per l’acquisto dell’abitazione con o senza ristrutturazione

 

Le banche aderenti alla Convenzione per mutuo agevolato con L.104.

Diverse banche aderiscono a questo particolare mutuo agevolato, alcune di queste sono:

  • Banca Monte Dei Paschi Di Siena S.p.A.;
  • Unicredit S.p.A.;
  • Intesa Sanpalolo S.p.A.;
  • Banca Sella.

 

Richiedi Informazioni

 

    *Acconsento al trattamento dei dati secondo la Privacy Policy

    Scopri di più da Immobiliare Al Corso

    Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

    Continue reading